Chi sono

Questi quattro anni di formazione professionale ma, soprattutto di crescita umana, sono stati importantissimi in quanto mi hanno permesso di vedere all’opera il compianto prof. Pio Scilligo, fondatore della scuola di specializzazione e dell’approccio dell’innovativo dell’analisi transazionale integrata, e di fondere la mia passione per la clinica e la psicoterapia con l’interesse per l’animo umano, già nutrita dai miei studi classici e dalla mia predilezione per discipline come l’arte e la letteratura. Infatti, l’approccio integrato, che si basa sulla concezione dell’uomo come portatore di valore intrinseco e faber fortunae suae, ha alla base l’analisi transazionale, ma si avvale anche di teorie e tecniche della psicologia delle relazioni oggettuali, della gestalt e dell’approccio cognitivo comportamentale, oltre che delle teorie e delle tecniche gestaltiche ed esperienziali.

Inoltre, assieme al titolo di Psicoterapeuta, nel 2011 ho conseguito la qualifica di Analista Transazionale Certificata (CTA) dall’EATA (Associazione Europea di Analisi Transazionale) e sono socia dell’IRPIR (Istituto di ricerca dei processi intrapsichici e relazionali dell’IFREP).

Nel frattempo, ho svolto il tirocinio di specialità presso il Centro di Salute Mentale Isontino Integrato di Gorizia, occupandomi di percorsi di sostegno individuale e di gruppo, avendo la fortuna di formarmi e di crescere professionalmente in quello che fu il primo teatro della rivoluzione dell’istituzione psichiatrica attuata da Franco Basaglia.

Dalla laurea ad oggi, continuo ad arricchire la mia formazione con svariati corsi e seminari (sull’approccio dell’analisi transazionale socio cognitiva integrata, le relazioni di coppia, le dipendenze patologiche, l’analisi transazionale e i bambini ) e nel 2015 ho frequentato il corso di primo livello del metodo EMDR (dall’inglese Eye Movement Desensitization and Reprocessing, Desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari) , tenuto dall’associazione EMDR Italia. Si tratta di un approccio terapeutico utilizzato per il trattamento del trauma e di problematiche legate allo stress, soprattutto allo stress traumatico. Nel 2016 ho frequentato anche una formazione di primo livello in psicologia giuridica, campo che desidero ulteriormente approfondire, assieme all’uso dell’EMDR.